Autovelox "random" in tangenziale Centomila le multe dall'attivazione

Dal 2 febbraio ad oggi, sono state comminate sanzioni per un totale di circa 4 milioni di euro. Il 65% degli automobilisti colti in fallo viaggiava entro la soglia dei 10 chilometri orari oltre il limite di velocità consentito

Sono stati attivati lo scorso 2 febbraio, gli otto autovelox installati lungo l'anello delle tangenziali di Padova. In questi nove mesi e mezzo, sono state centomila le multe comminate ad altrettanti automobilisti "pizzicati" a viaggiare oltre il limite di velocità, per un totale di sanzioni pari a circa 4 milioni di euro.

I DATI. Da quanto si è potuto rilevare, comunque, il 65% delle infrazioni ricade entro la soglia dei 10 chilometri orari oltre il consentito: il che significa che, se si corre, non lo si fa comunque eccessivamente. Evidentemente, da quando sono operativi gli otto dispositivi in modalità "random", gli automobilisti sono più disciplinati, tant'è che il numero di incidenti in corso Argentina e in corso Australia è inferiore rispetto a quello registrato in via Chiesanuova, al primo posto per frequenza di sinistri, e in via Facciolati, al secondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: i focolai rischiarano la notte. Incendio domato in mattinata

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento