Gioca con le chiavi della macchina e rimane intrappolato: bimbo di due anni salvato dalla polizia

È successo nella tarda mattinata di domenica a Padova: la temperatura all'interno dell'auto stava salendo e gli agenti hanno rotto un vetro per estrarre il piccolo

Da un gioco innocuo al dramma sfiorato: la polizia è stata costretta a intervenire per liberare un bambino di appena due anni, rimasto chiuso all'interno di un'automobile.

La dinamica

È successo nella tarda mattinata di domenica 6 maggio a Padova, in via Giuseppe Zais: una donna di 31 anni stava scaricando la spesa nel cortile di casa, quando all'improvviso il figlioletto, che si stava innocentemente divertendo con le chiavi della macchina della madre, ha premuto il telecomando ed è rimasto bloccato all'interno dell'abitacolo. La 31enne, subito presa dal panico, ha chiamato il 113 perché la temperatura all'interno della macchina stava ulteriormente salendo in quanto parcheggiata sotto al sole. Uno degli agenti accorsi sul posto è subito intervenuto in soccorso del piccolo, infrangendo il vetro opposto al seggiolino su cui si trovava legato il bimbo che, in lacrime, è stato calmato da un'altra poliziotta che lo ha preso in braccio e consegnato ai genitori, spaventati per la disavventura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento