Inquinamento e blocco del traffico: anche a Este scatta il livello arancio

Il comune di Este dirama una nota ufficiale per comunicare l'entrata in vigore del livello di allerta arancione a partire da venerdì 7 dicembre fino al prossimo bollettino Arpav

Oltre al capoluogo, anche altri comuni applicano le misure di limitazione all'inquinamento atmosferico con conseguente blocco del traffico per alcune categorie di veicoli. É il caso di Este, dove da venerdì 7 dicembre scatta il livello di allerta arancio.

🚦Il vademecum con tutte le informazioni sull'ordinanza anti smog

Superati i 4 giorni consecutivi di superamento del livello massimo di Pm10, come rilevato dalle centraline Arpav, l'amministrazione comunale attiva il primo livello di allerta con ulteriori restrizioni del traffico e altre misure antinquinamento. L'ordinanza del sindaco n.179 del 23 ottobre 2018, ha stabilito le misure finalizzate al contenimento dell'inquinamento atmosferico in vigore fino al 31 marzo. Durante la settimana appena trascorsa, l’espansione di un’alta pressione sull’area mediterranea ha portato condizioni di tempo stabile senza precipitazioni, senza venti significativi e con forti inversioni termiche, che quasi sempre sono risultate persistenti anche durante il giorno, determinando il ristagno di inquinanti e di umidità nei bassi livelli dell’atmosfera.

«I bollettini Arpav hanno evidenziato come gli episodi di superamento del valore limite giornaliero di Pm10 hanno cominciato a salire portandosi rapidamente al di sopra del limite giornaliero, per almeno 4 giorni consecutivi» spiega l'assessore all'ambiente Sergio Gobbo «Scatta dunque il primo livello di allerta (arancio) nel quale le misure di limitazione del traffico e altri divieti saranno in vigore 7 giorni su 7, festivi inclusi; almeno fino a quando la qualità dell'aria non consentirà di rientrare al livello verde. Saranno potenziati i controlli riguardo il rispetto dei divieti di limitazione della circolazione veicolare, di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa, di combustioni all'aperto e di divieto di spandimento dei liquidami».

🔶 Livello arancio

É vietata la circolazione di:

  • veicoli (privati e commerciali) alimentati a benzina Euro 0 e Euro 1,

  • veicoli (privati e commerciali) alimentati a diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, veicoli privati alimentati a diesel Euro 4,

  • motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi immatricolati prima dell'01/01/2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE.

Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle 8.30 alle 18.30. Non è prevista la sospensione delle limitazioni nel periodo natalizio.
Inoltre è vietata la sosta con motore acceso per tutti i veicoli.

Altre prescrizioni

Utilizzare di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo), aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle in base alla classificazione ambientale introdotta con Dgrv n.1908/2016.

Effettuare combustioni all'aperto, in particolare in ambito agricolo e di cantiere, anche relativamente alle deroghe consentite dall'art.182. comma 6 bis, del D.Lgs 3 aprile 2006, n.152 rappresentate dai piccoli cumuli di residui vegetali bruciati in loco, salvo specifiche deroghe rilasciate dal Comune.

Climatizzare i seguenti spazi dell'abitazione o ambienti ad essa complementari: cantine, ripostigli, scale primarie e secondarie che collegano spazi di abitazione con cantine, box, garage, depositi.

Spandimento dei liquami zootecnici e, in presenza di divieto regionale, anche quello di rilasciare le relative deroghe.

Maggiori informazioni e aggiornamenti sul sito: www.comune.este.pd.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Manda all'ospedale l'ex moglie dopo mesi di molestie: l'escalation del calvario di violenze

  • Cronaca

    Inquinamento e stop alla circolazione: rischio auto in garage alla vigilia di Natale

  • Cronaca

    Caporalato per frodare il Fisco: sfruttano i clandestini con documenti falsi prodotti a Padova

  • Cronaca

    Per una bici ritrovata, un portafoglio sparito: ghiotto borseggio all'ombra del Bo

I più letti della settimana

  • Studente 17enne muore sotto ai ferri: la tragedia dopo l'operazione tanto attesa

  • Tragedia nella notte: muore a 22 anni dopo essere finito con l'automobile nel fosso

  • Tremenda carambola, ferite madre e figlia: la piccola di pochi mesi è in gravi condizioni

  • Meteo, forse questa volta ci siamo: nevicate in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Assolto il maresciallo Marco Pegoraro. La madre di Mauro Guerra: «Un processo farsa, era tutto già scritto»

  • Colf in prova deruba la padrona di casa del Rolex da 25mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento