Cantiere a Camprette, 61enne operaio ucciso da ruspa

Ha perso la vita schiacciato da un carrello ruspa, mentre lavorava in un cantiere stradale. Da chiarire l'esatta dinamica dell'incidente, ma l'operaio, 61 anni, avrebbe intercettato la traiettoria del mezzo

Una ruspa in azione

Un’altra tragedia sul lavoro scuote la provincia di Padova. Dopo la morte “bianca” del pensionato scivolato da un ponteggio a Curtarolo pochi giorni fa, stamattina poco prima delle 9 ha perso la vita Fidenzio R., 61enne nativo di Villa del Conte, schiacciato da un carrello ruspa.

TRAVOLTO. L’uomo stava lavorando nel cantiere stradale di via Camposampiero nella frazione di Camprette (San Martino di Lupari), quando il mezzo lo ha investito. Per lui non c’è stato niente da fare. Inutile il soccorso dei colleghi, l’operaio era già spirato.

RICOSTRUZIONI. Secondo i primi accertamenti, Fidenzio R. si sarebbe trovato nella traiettoria del veicolo, guidato dal titolare della stessa azienda edile per la quale lavorava.

CANTIERE SEQUESTRATO. Tuttavia, le dinamiche dell’incidente devono ancora essere totalmente chiarite. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cittadella, che hanno sequestrato l’area del cantiere, dove è avvenuto il dramma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento