Padova si candida a Patrimonio Mondiale dell'Unesco per il 2019: ecco l'Urbs Picta

Si tratta dell'unica candidatura italiana e comprende diversi luoghi simbolo della città del Santo, più il Castello dei Carraresi con un nuovo percorso tra le opere d’arte

Padova è stata candidata dal governo con l’Urbs Picta per avere il riconoscimento di Patrimonio mondiale dell’Unesco 2019. La candidatura è stata portata avanti dal Comune insieme alla Diocesi, all’Accademia Galileiana, alla Veneranda Arca del Santo e all’Università.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I LUOGHI DEL PERCORSO

L’Urbs Picta è la sola candidatura italiana per l’ambito riconoscimento e comprende diversi luoghi simbolo della città del Santo, più il Castello dei Carraresi e prevede un percorso tra le opere d’arte sparse lungo il territorio padovano. Il progetto adesso dovrà essere valutato dall’apposita commissione. Sono quattro le strade che si aprono. La prima prevede che avvenga l’iscrizione alla lista di Patrimonio Mondiale, la seconda il rinvio con la formula di una nuova proposta, la terza il deferimento con la revisione del dossier oppure la bocciatura dell’intero progetto. La candidatura come Urbs Picta prevede i monumenti Scrovegni ed Eremitani, le piazze con il palazzo della Ragione, la Regia Carrarese e il Duomo, la Cittadella Antoniana con la Basilica e tutta l’area del Castello dei Carraresi con l’oratorio di San Michele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Coronavirus, Navalesi: «In Veneto il virus è clinicamente morto, oggi il problema è sotto controllo»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento