Morte dei gatti nella colonia felina a Cartura: blitz nella notte di 100% animalisti

In attesa che vengano individuati i colpevoli i militanti hanno effettuato un sopralluogo nella zona degli avvelenamenti ed hanno affisso una paio di manifesti

Riceviamo e pubblichiamo

«A Gorgo, frazione di Cartura uno o più psicopatici perseguitano una colonia felina, che esisteva da anni in un casolare disabitato. I Gatti non hanno mai dato fastidio a nessuno, e sono seguiti da volontari locali. Quattro sono morti e uno in fin di vita presumibilmente per avvelenamento, altri mostrano segni di bastonate, molti sono spariti. Non ci sono parole per definire questa azione, vile e senza motivi. Solo individui malati e sadici possono concepire crimini del genere. Individui pericolosi anche per gli umani».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La leggenda

In attesa che vengano individuati i colpevoli, militanti di Centopercentoanimalisti,nella notte tra il 1 e 2 aprile, hanno effettuato un sopralluogo nella zona degli avvelenamenti ed hanno affisso una paio di manifesti sulla recinzione del casolare. A buon intenditore poche parole. Alcuni gatti della colonia hanno assistito all’affisione notturna dei nostri militanti, la leggenda dice che i felini presenti durante un’azione animalista, siano Angeli di buon auspicio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento