Centro Ingrosso Cina, sequestrate 500 paia di occhiali fuori norma

Centinaia di articoli sprovvisti del marchio CE o con etichetta irregolare. È quanto è stato riscontrato durante un'attività al China Ingross di corso Stati Uniti. Saia: "Capiscano, qui a Padova la legalità va rispettata"

I sequestri al Centro Ingrosso Cina

Gli agenti della squadra Attività economiche hanno sequestrato circa 500 occhiali da sole in un padiglione del Centro Ingrosso Cina, in corso Stati Uniti a Padova. Il sequestro è giunto al termine di un servizio di controllo sulle etichettature effettuato martedì assieme al personale ispettivo della Camera di Commercio.

SEQUESTRATE 500 PAIA DI OCCHIALI. Gli agenti hanno dapprima controllato il padiglione C, dove è risultato tutto regolare, e poi si sono spostati al padiglione P, invece, dove hanno riscontrato la presenza di numerosi articoli sprovvisti del marchio CE o con etichetta irregolare. In particolare è stata accertata la carenza di elementi essenziali, quali i riferimenti del produttore-importatore, le istruzioni nella lingua italiana e la classificazione nella categoria corrispondente al potere filtrante in relazione al grado di luminosità.

CONTROLLI. Gli ispettori della Camera di Commercio hanno inoltre prelevato 8 paia di occhiali da sole per i quali è stata richiesta la produzione della documentazione tecnica attestante la regolarità. Nel caso in cui venisse provato che gli occhiali rispettano i requisiti previsti dalla normativa vigente, il titolare potrà richiedere la restituzione di tutti i prodotti sequestrati, che comunque potranno essere immessi di nuovo nel circuito commerciale solo previa regolarizzazione dell'etichettatura.

SAIA. "Continuiamo nell’attività di controllo delle attività svolte dai cinesi – ha sottolineato l’assessore alla Sicurezza, Maurizio Saia - dopo gli affittacamere abusivi scoperti nei giorni scorsi ora ci siamo trovati di fronte, ancora una volta al Centro Ingrosso Cina, al mancato rispetto delle regole. Purtroppo il commercio cinese presta poca attenzione alla qualità e alle norme CE immettendo nel mercato prodotti che diventano illegali. È arrivato il momento che questi signori capiscano che qui a Padova la legalità va rispettata sempre e da tutti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • che aspettano a chiudere tutto??

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il palo si spezza, operaio cade e si schianta a terra. Fratture multiple e ricovero

  • Sport

    World Games Special Olympics, Paccagnella e Bacelle sono argento e oro mondiali

  • Cronaca

    Compra online due costosi violini, poi la sorpresa: erano stati rubati quasi vent'anni fa

  • Politica

    Mediterranea e i 49 migranti salvati in mare: sulla nave c'è anche Luca Casarini

I più letti della settimana

  • Tir si rovescia su un'auto, le lamiere diventano una trappola mortale per un 48enne

  • Dramma della strada, Cristina muore tra le lamiere dopo il violentissimo schianto sul platano

  • Villetta in fiamme, il tetto brucia. La colonna di fumo si vede da chilometri

  • Famiglia intossicata dal monossido: muore il padre, mamma e figlio rianimati dai militari

  • Dramma allo stabilimento Peroni: camionista si accascia al volante, stroncato da un malore

  • Litigano per il parcheggio: il vicino gli spacca tutti i fanali e il lunotto posteriore dell'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento