Covo di pregiudicati e persone moleste: chiusa per quindi giorni la Gelateria Papaya

I carabinieri hanno monitorato il locale dallo scorso settembre: quotidianamente era frequentato da pregiudicati che litigavano e schiamazzavano

Saracinesche abbassate per quindici al bar-gelateria La Papaja di via Aureliana a Montegrotto, gestito da una donna cinese di quarant'anni. I carabinieri della compagnia di Abano mercoledì pomeriggio hanno notificato l'addebito e posto i sigilli su ordine del questore di Padova.

Covo di sbandati

La decisione è stata presa dopo che un attento monitoraggio del locale da parte dei militari ha permesso di evidenziare come da settembre dell'anno scorso fino a marzo siano stati segnalati nei pressi del bar diversi pregiudicati tutti coinvolti in episodi di spaccio o di in reati contro il patrimonio. Spesso il luogo è stato teatro di risse e schiamazzi, provocando disagi ai residenti e agli altri avventori. I carabinieri sono quindi riusciti a garantire un po' di quiete alla zona che almeno per due settimane vivrà delle serate tranquille. 

Sigilli papaja-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento