Cimitero Maggiore, ancora migliorie

Al cimitero maggiore è stata allestita la nuova saletta dove i cittadini che hanno bisogno di incontrare gli addetti dei servizi cimiteriali verranno accolti d'ora in poi

Al cimitero maggiore è stata allestita la nuova saletta dove i cittadini che hanno bisogno di incontrare gli addetti dei servizi cimiteriali verranno accolti d'ora in poi.

Privacy

Precedentemennte era un ufficio aperto senza possibilità di sedersi ed essere in più persone, cosa che non andava incontro alla necessità di privacy e di attenzione in un momento delicato per la vita di chi ha perso un familiare e che si debba recare anche con persone anziane a sbrigare le pratiche necessarie.

Benciolini

«Ancora un segno piccolo - spiega l'assessora Francesca Benciolini - ma importante per accompagnare i nostri cittadini e cittadine in questi momenti difficili della vita, dando un servizio dignitoso e attento. Questa è la nuova saletta dove i cittadini che devono incontrare gli addetti dei servizi cimiteriali verranno accolti d'ora in poi. Prima era un ufficio aperto senza possibilità di sedersi ed essere in più persone, cosa che non andava incontro alla necessità di privacy e di attenzione in un momento delicato per la vita di chi ha perso un familiare e che si debba recare anche con persone anziane a sbrigare le pratiche necessarie. Ancora un segno piccolo ma importante per accompagnare i nostri cittadini e cittadine in questi momenti difficili della vita, dando un servizio dignitoso e attento». sala cimiteri-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento