Clandestini recidivi, bazzicano nelle piazze nonostante l'ordine di espulsione

Li hanno sorpresi in una delle corti più belle e caratteristiche del centro, mentre passeggiavano senza curarsi dell'obbligo di lasciare l'Italia. Ora entrambi sono in manette

I carabinieri in servizio tra piazza Capitaniato e piazza dei Signori

Dopo il furto nel pomeriggio, in serata i carabinieri del Norm sono tornati in azione mettendo a segno altri due arresti, stavolta nel cuore del centro storico.

Clandestini in centro storico

I militari del Nucleo operativo e radiomobile di Padova sono intervenuti nei confronti di due nordafricani accusati di immigrazione clandestina. L'operazione si è svolta in uno dei luoghi più centrali della città: in piazza Capitaniato è stata avvistata e controllata una coppia di giovani tunisini. Una volta inseriti i loro nomi nel database, è emerso che i ragazzi, di 21 e 23 anni, non solo erano irregolari in Italia, ma anche già gravati da due ordini di espulsione emessi rispettivamente dalle questure di Padova e Perugia. I due stranieri avevano l'obbligo di lasciare il Paese, che hanno però ignorato. Dopo l'arresto per violazione delle norme sull'immigrazione clandestina e la convalida, saranno avviati all'espulsione effettiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento