Qualità della vita 2018, Padova guadagna nove posizioni e si piazza 33esima in Italia

La consueta graduatoria annuale stilata da "Il Sole 24 Ore" vede Milano in testa, seguita da Bolzano e Aosta: importanti passi in avanti della città del Santo per quanto riguarda le categorie "Ambiente e servizi" e "Giustizia e sicurezza"

Più nove posizioni: Padova al 33esimo posto nella classifica della qualità della vita 2018 de "Il Sole 24 Ore"

Milano prima a sorpresa. La seguono a ruota Bolzano e Aosta. Belluno, invece, scende dal podio dopo il primato dello scorso anno. Ma il dato che più ci interessa è un altro. E riguarda Padova: grazie alle nove posizioni guadagnate, la città del Santo si classifica al 33esimo posto nella classifica della qualità della vita 2018 stilata come ogni anno da "Il Sole 24 Ore".

La classifica generale

Sono 518.7 i punti "conquistati" da Padova contro i 585.9 della vincitrice Milano. Un buon piazzamento alla luce della crescita nella graduatoria generale, ma in Veneto c'è chi fa decisamente meglio: oltre a Belluno, infatti, da segnalare il nono posto di Treviso, il 13esimo di Verona e il 17esimo di Vicenza, mentre Venezia e Rovigo si classificano rispettivamente 34esima e 58esima. Sei le macro-aree tematiche (a loro volta suddivise in 42 indicatori) utilizzate per le valutazioni del benessere delle città.

Le aree tematiche

26esima nella categoria "Ricchezza e consumi", Padova guadagna ben 32 posizioni in "Ambiente e servizi" (41esima) e 19 in "Giustizia e sicurezza", dove però si classifica solo al 51esimo posto mentre Belluno è prima, Treviso decima, Rovigo 14esima, Vicenza 19esima e Verona 42esima con Venezia fanalino di coda al 67esimo posto. Tre posti in più nelle aree tematiche "Demografia e società" e "Affari e lavoro", dove si piazza rispettivamente 14esima e 19esima, mentre perde dieci posizioni in "Cultura e tempo libero" classificandosi 42esima. Di seguito tutti i risultati relativi a Padova dei 42 indicatori presi in esame.

Ricchezza e consumi (26esimo posto)

- Depositi pro capite: 25esima (25.650,2 euro in media)

- Pil pro capite: 13esima (valore 30,5, prima del Veneto seguita a ruota da Belluno, Vicenza e Verona)

- Canoni medi di locazione: 86esima (850 euro, penultima Venezia con 1.610 e ultima Milano con 1.740)

- Consumi: 5° posto (2.929 euro di spesa media in beni durevoli per famiglia)

- Protesti pro capite: 33esima

- Prezzi medi di vendita delle case: 21esima (dopo Venezia e Verona)

- Spesa pro capite in viaggi/turismo: 42esima (374,6 euro contro i 1.285 di Gorizia)

Affari e lavoro (19esimo posto)

- Imprese registrate: 38esima (10,8 ogni 100 abitanti, dati aggiornati a settembre 2018, solo Rovigo fa meglio in Veneto)

- Tasso di occupazione: 32esima (65,6% tra i 15 e i 64 anni, dati aggiornati al 2017)

- Tasso di disoccupazione giovanile: 43esima (20,3% tra i 15 e i 29 anni, dati aggiornati al 2017, peggio fa solo Rovigo mentre Venezia è seconda con 8,1%)

- Impieghi su depositi: 33esima (109,1%, dati aggiornati al 2017)

- Quota di export sul Pil: 43esima (33,9% tra esportazioni e valore aggiunto, dati aggiornati al 2017)

- Startup innovative: 8° posto (9,8 ogni 1.000 società di capitale, dati aggiornati a ottobre 2018 )

- Gap retributivo di genere: 46esima (-24.0% tra le retribuzioni medie nette di uomini e donne, pari merito con Bergamo, Caltanissetta, Fermo, Ferrara, Forlì-Cesena, L'Aquila e Lodi, dati aggiornati al 2017)

Ambiente e servizi (41esimo posto)

- Ecosistema urbano: 52esima (0.5 di indice Legambiente sui capoluoghi, dati aggiornati al 2018)

- Home banking: 26esima (55.028,2 abitanti ogni 100mila, dati aggiornati al 2017)

- Rischio idrogeologico: 76esima (18% di superficie a pericolosità da frana e pericolosità idraulica)

- Spesa sociale degli enti locali per abitante: 55esima (41,2 euro per minori, disabili e anziani, dati aggiornati al 2017)

- City rate: 11esima (532.5 di indice delle smart city riferito ai capoluoghi, dati aggiornati al 2018)

- Speranza di vita media alla nascita: 8º posto (83,7 anni insieme a Bolzano, Forlì-Cesena, Lecco, Milano, Pordenone con prime Firenze, Prato e Treviso con 84 anni)

- Indice climatico di escursione termica: 80esima (23.9 gradi di differenza tra temperatura minima e massima in media tra dicembre 2016 e settembre 2017)

Demografia e società (14esimo posto)

- Laureati per provincia di residenza: 17esima (36,9 ogni mille residenti giovani tra i 25 e i 30 anni, dati aggiornati al 2017)

- Tasso di natalità: 41esima (7,4 nuovi nati ogni mille abitanti insieme a Bologna, Frosinone, Messina, Novara, Pisa e Pordenone, dati aggiornati al 2017)

- Indice di vecchiaia: 32esima (165.1% di differenza tra over 65 anni e popolazione tra gli zero e i 14 anni, dati aggiornati al 2017)

- Saldo migratorio interno: 26esima (iscritti per trasferimento da altro Comune/cancellati per trasferimento in altro Comune, dati aggiornati al 2017)

- Tasso di mortalità: 15esima (9,7 ogni mille abitanti insieme a Lecco, Milano e Sassari, dati aggiornati al 2017)

- Acquisizioni di cittadinanza italiana: 38esima (33,3 ogni mille residenti stranieri, mentre al primo posto in Italia c'è Vicenza con 64,7, dati aggiornati al 2017)

- Tasso di fecondità: 43esima (1,3 di figli per donna in media, dati aggiornati al 2017)

Giustizia e sicurezza (51esimo posto)

- Durata media dei processi: 32esima (218 giorni per un contenzioso civile, dati aggiornati al 2017)

- Scippi e borseggi: 90esima (252,6 ogni 100mila abitanti, Venezia quartultima in Italia con 807,9 e Rimini ultima con 1.072,9, dati aggiornati al 2017)

- Indici di litigiosità: 31esima (2.015,4 cause iscritte ogni 100mila abitanti per contenzioso civile, dati aggiornati al 2017)

- Cause pendenti ultratriennali: 36esima (14,4% sul totale delle pendenti al 31 dicembre 2017, contenzioso civile)

- Rapine: 62esima (30,3 ogni 100mila abitanti, dati aggiornati al 2017)

- Delitti di stupefacenti: 102esima (91,2 ogni 100mila abitanti, peggio fanno solo Arezzo, Pisa, Ravenna, Roma e Genova, dati aggiornati al 2017)

- Furti di autovetture: 27esima (37,9 ogni 100mila abitanti, dati aggiornati al 2017)

Cultura e tempo libero (42esima)

- Librerie: 78esima (6,3 ogni 100mila abitanti, dati aggiornati al 2017)

- Sale cinematografiche: 67esima (1.153,7 posti a sedere ogni 100 mila abitanti, dati aggiornati al 2017)

- Offerta culturale: 63esima (63,2 spettacoli ogni 1000 abitanti, dati aggiornati al 2017)

- Turisti, permanenza media nelle strutture ricettive: 50esima (2,9 notti, dati aggiornati al 2017)

- Spettacoli, spesa al botteghino: 34esima (33 euro per abitante, dati aggiornati al 2017)

- Onlus: 20esima (45 ogni 100mila abitanti, dati aggiornati al 2017)

- Indice di sportività: 16esima (568,8 di indice di diffusione delle attività sportive, prima in Veneto, dati aggiornati al 2018)

Fonti degli indicatori

Le fonti degli indicatori elencate da "Il Sole 24 Ore":

Depositi pro capite: Abi-Banca d'Italia (2017); Pil pro capite: Prometeia (2017); Canoni medi di locazione: Scenari immobiliari; Consumi - Spesa media in beni durevoli per famiglia: Osservatorio Findomestic (2017); Protesti pro capite: elab.Sole 24 Ore su dati Infocamere; Prezzi medi di vendita delle case: Scenari immobiliari; Spesa pro capite in viaggi/turismo: elab. Sole 24 Ore su dati Banca d'Italia (2017); Imprese registrate: Infocamere; Tasso di occupazione: Istat (2017); Tasso di disoccupazione giovanile: Istat (2017); Impieghi su depositi: Abi-Banca d'Italia (2017); Quota di export sul Pil: Prometeia (2017); Start up innovative: Infocamere; Gap retributivo di genere: Osservatorio Consulenti del lavoro (2017); Ecosistema urbano: Legambiente (2018); Home banking: Abi-Banca d'Italia (2017); Rischio idrogeologico: Ispra (2017); Spesa sociale degli enti locali per abitante: Istituto Tagliacarne (2017); I city rate: Indice Forum Pa (2018); Speranza di vita media: Istat (2017); Laureati per provincia di residenza: Miur - Istat (2017); Tasso di natalità: Istat (2017); Indice di vecchiaia: Istat (2017); Saldo migratorio interno: Istat (2017); Tasso di mortalità: Istat (2017); Acquisizioni di cittadinanza italiana: Istat (2017); Tasso di fecondità: Istat (2017); Durata media dei processi: elab. Sole 24 Ore su dati ministero della Giustizia (2017); Scippi e borseggi: elab. Sole 24 Ore su dati Pubblica Sicurezza del ministero dell'Interno (2017); Indice di litigiosità: elab. Sole 24 Ore su dati ministero della Giustizia (2017); Cause pendenti ultratriennali: elab. Sole 24 Ore su dati ministero della Giustizia (2017); Rapine: elab. Sole 24 Ore su dati Pubblica Sicurezza del ministero dell'Interno (2017); Delitti di stupefacenti: elab. Sole 24 Ore su dati Pubblica Sicurezza del ministero dell'Interno (2017); Furti di autovetture: elab. Sole 24 Ore su dati Pubblica Sicurezza del ministero dell'Interno (2017); Librerie: Infocamere (2017); Indice della sportività: elab. Sole 24 Ore in collaborazione con il Gruppo Clas (2018); Sale cinematografiche: Istituto Tagliacarne (2017); Offerta culturale: Siae (2017); Turisti, permanenza media nelle strutture ricettive: Istat (2017); Spettacoli, spesa al botteghino: Siae (2017); Onlus: Agenzia delle Entrate (2018).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

Torna su
PadovaOggi è in caricamento