La musica classica si schiera con Admo, a sostegno 750 studenti del Conservatorio

Dal prossimo 23 settembre parte la settimana per la sensibilizzazione della donazione del midollo osseo

Dopo l'accordo con Zed per la diffusione della cultura della donazione del midollo osseo attraverso la musica si schiera con Admo, l'associazione donatori di midollo osseo di Padova anche il Conservatorio Cesare Pollini di Padova. Le due realtà hanno sottoscritto un accordo che le impegna a partire dal 23 settembre evento clou della settimana per la donazione del midollo osseo davanti a Palazzo Moroni fino allla fine della stagione musicale.

L'INIZIATIVA.

Un accordo che prevede innanzitutto la partecipazione di una band di fiati di giovani studenti del Conservatorio i Trombettissimi alla giornata del 23. Il gruppo suonerà dalle 16.30 accompagnato dal maestro Diego Cal alla presenza del direttore dell'istituto universitario  Leopoldo Armellini che nell'occasione firmerà ufficialmente il Protocollo d'intesa con Admo e parlerà della collaborazione futura. Una collaborazione che vedrà gli studenti del Conservatorio accompagnare musicalmente parlando gli eventi di Admo ma anche una sensibilizzazione studente per studente da parte della istituto universitario  stessa alla donazione del midollo osseo.

GLI APPUNTAMENTI.

Inoltre verrà organizzato un incontro pubblica tra i volontari Admo e gli studenti del Conservatorio all'interno dell'istituto universitario  per spiegare meglio cos'è Admo, come si dona il midollo e il significato di questo gesto. Non mancherà ovviamente lo scambio di informazioni, di messaggi, di banner e di post anche sui rispettivi siti e social network a partire ovviamente dal 23 settembre prossimo. “AI nostri 750 – spiega il direttore Armellini – non insegniamo solo la musica e la discipina ma a diventare uomini e donne e cittadini responsabili. Per questo abbiamo sposato e diffonderemo la causa di Admo e la cultura della donazione dando slancio alla sensibilizzazione alla donazione fra i giovani, valorizzando il felice connubio fra musica e buona salute”. “Accogliamo a braccia aperte gli studenti del Conservatorio– conclude Paola Baiguera Presidente di Admo Padova - e li invitiamo a tipizzarsi già il 23 in piazza. E li ringraziamo per i momento musicali e di gioia che ci regaleranno di qui a venire”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

  • Rapina al bar: titolare legato e minacciato dai banditi armati dopo la chiusura

Torna su
PadovaOggi è in caricamento