Polizia in campo contro il degrado: controllate persone, bagagli e auto tra stazione e Arcella

Nuova turnata di controlli sul territorio da parte degli agenti con il supporto dei cani antidroga. Bilancio di due denunciati, due multati e una ventina di grammi di droga sequestrata

Nuovi controlli a campione della polizia, che torna a intensificare i pattugliamenti nell'area della stazione ferroviaria e all'Arcella.

Verifiche ai bagagli e alle persone

Nell'ambito delle consuete operazioni antidegrado per contrastare la criminalità nelle zone a rischio del capoluogo, gli agenti della questura si sono concentrati nella giornata di lunedì sulla zona che circonda la stazione dei treni e in alcuni punti del quartiere. Sono state verificate le generalità di 14 persone che avevano lasciato i propri effetti personali al deposito bagagli e non sono state riscontrate anomalie. Meno fortunata è stata invece una donna nomade, denunciata e multata perché aveva il divieto di stare nei dintorni della stazione.

Sulle strade

Delle 73 persone sottoposte a verifica, 14 sono risultate pregiudicate, mentre nell'ambito dei controlli alla circolazione sono stati fermati dalla polizia locale 19 veicoli. Due le multe per il mancato rispetto del codice della strada.

Droga e armi

Gli agenti del nucleo cinofilo hanno recuperato 18 grammi di hashish grazie all'ausilio dei cani antidroga, che hanno fiutato lo stupefacente nascosto. Attorno alle 14 in galleria San Carlo un 18enne tunisino è stato fermato e addosso gli sono stati trovati un grammo di hashish e un taglierino di 11 centimetri, che gli ha procurato una denuncia per porto abusivo di oggetti atti a offendere e una segnalazione al prefetto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento