Espulsioni, minacce e droga sequestrata: nuova giornata di controlli antidegrado

Maxi verifiche da parte della polizia, con l'aiuto dei cani antidroga, nell'area dello scalo ferroviario. Decine di persone e mezzi controllati, piovono denunce per spaccio e resistenza

Non si fermano le operazioni straordinarie per il contrasto dei fenomeni di degrado nelle zona calde del capoluogo. Anche stavolta la sorvegliata speciale è l'area della stazione, dove sono stati controllati veicoli e persone.

Il bilancio

La questura di Padova ha organizzato una nuova turnata di perquisizioni e verifiche concentrandosi in via Cairoli, una delle vie parallele al piazzale Stazione. Gli agenti della polizia ferroviaria, del nucleo di prevenzione crimine e delle volanti con l'ausilio dei cani antidroga hanno identificato 57 persone e 1.961 mezzi di trasporto grazie al Sistema Mercurio.

Spaccio

Nel corso delle operazioni sono stati portati in questura tre tunisini clandestini, di cui uno risultato essere un noto spacciatore. L'uomo è stato poi inviato al centro di identificazione di Potenza con un ordine di espulsione dall'Italia. Per quanto riguarda la droga recuperata, in via Cairoli sono stati trovati 7 grammi di marijuana nascosti frettolosamente in una siepe, mentre un 27enne nigeriano è stato denunciato che alla vista degli agenti ha cercato di infilarsi negli slip circa 5 grammi della stessa sostanza.

controlli polizia stazione-3

Resistenza e minacce

Gli agenti hanno avuto a che fare anche con diversi stranieri che hanno opposto resistenza ai controlli. In particolare un cittadino albanese ha fronteggiato con aria di sfida i poliziotti, estraendo un tendicavo in metallo che ha puntato loro addosso. L'uomo è stato denunciato per resistenza e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Stessa sorte è toccata a un 25enne del Ghana, che oltre a non essere stato collaborativo aveva anche il divieto di dimora a Padova e come lui un 26enne nigeriano, denunciato perchè gravato da un foglio di via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vive in casa con il cadavere del fratello, morto da tre mesi: dramma nella Bassa Padovana

  • Si fa accreditare oltre 11mila euro cambiando l'Iban sulla fattura, ma il trucco online viene scoperto

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Vede lo scooter a bordo strada, non si accorge dell'uomo a terra e lo travolge: un morto

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

Torna su
PadovaOggi è in caricamento