Maxi controllo in piazza dei Signori durante il mercoledì universitario: i residenti in protesta

Con l'arrivo dell'estate i giovani tornano a riversarsi in centro storico per il consueto appuntamento del mercoledì e torna ad accendersi la polemica con gli abitanti per il rumore

Intervento congiunto delle forze dell'ordine per controllare le decine di persone che come da tradizione nelle sere d'estate affollano piazza dei Signori. E tornano a farsi sentire i malumori dei residenti.

Il mercoledì universitario

Su disposizione del questore, polizia, carabinieri e polizia locale sono scese in campo nella movida del mercoledì sera padovano. Obiettivo dei controlli la centralissima piazza, da anni punto di ritrovo di giovani e studenti per la tradizionale serata infrasettimanale di pausa dallo studio. Come ogni mercoledì durante la bella stagione, centinaia di persone hanno affollato il centro storico e i locali: gremiti gli scalini della Gran Guardia, punto prediletto per sedersi in compagnia e guardare il viavai.

Il vicinato

Se la serata in piazza per molti è un appuntamento irrinunciabile, non la vivono con lo stesso entusiasmo i residenti, che da sempre lamentano alcune situazioni poco piacevoli durante e dopo i festeggiamenti. Rifiuti abbandonati e rumori fino a tarda notte, tanto da arrivare a chiamare le forze dell'ordine in alcuni casi. Per prevenire questi problemi e rendere vivibile la piazza sia per chi tiene vivo il centro storico, sia per chi ha il diritto alla quiete in casa propria, la questura sta mettendo in campo controlli serrati.

Le verifiche

Il 30 maggio una squadra di poliziotti e militari ha passato al setaccio la Gran Guardia fino all'alba, identificando 43 giovani. Nessuna sanzione però, segno che per quanto una nottata di divertimento possa essere movimentata, i frequentatori della piazza rispettano comunque il decoro urbano e gli abitanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento