A Padova un convegno su come fare crescere il verde in città e la sua incidenza sul territorio

Il capitale naturale, un sistema di infrastrutture verdi utili per combattere l'inquinamento atmosferico. Se ne parlerà giovedì al Musme: "Green Day-occasione per le città"

Lo chiamano capitale naturale, perché più verde, sia pubblico che privato, migliora la qualità di vita di tutti i cittadini. Se ne parlerà in un convegno, "Green Day-occasione per le città, giovedì 15 febbraio", presso la sala plenaria "Elettra" del Musme. Una giornata dedicata all'ambiente nel contesto urbano. Da cosa nasce l'esigenza per migliorare la qualità dell'aria è facile capirlo. Non è solo un discorso legato alla salute, che già basterebbe, ma è anche un problema di spesa da contenere perché combattere l'inquinamento ha costi altissimi. Si parla di centinaia di milioni spesi dalle metropoli europee per la rimozione del PM10 e di O3 dall'aria. Così il verde, urbano ed extraurbano, strutturati, diventano l'unico serio argine agli agenti inquinanti. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La disponibilità di verde pro capite a Padova

Nel primo rapporto sul capitale naturale stilato in Italia dal Ministero dell'Ambiente nel 2017, salta all'occhio come il problema della qualità dell'aria rappresenta un problema ambientale serio anche nel nostro Paese. C'è la necessità quindi di stimolare e favorire il verde in città, che sia in uno spazio pubblico o privato. Quasi tutti i comuni hanno valori di disponibilità di verde compresi fra i dieci e trenta metri quadri per abitante. In Italia in dieci comuni il valore è superato ampiamente, grazie alla presenza nei territori comunali di estese aree boschive. Il dato relativo alla città di Padova è pari a quasi il quarantuno per cento per abitante per metro quadro. Matera, Trento e Potenza hanno la leadership in questo senso, con valori doppi se non tripli.   

Come favorire il verde in città anche attraverso sgravi fiscali

Quella di giovedì sarà una occasione per mettere in relazione diverse realtà, perché di un progetto concreto si tratta. Saranno quindi presentate quelle iniziative per stimolare e favorire la crescita del verde urbano in modo strutturale. Iniziative come sgravi fiscali, ad esempio, per stimolare anche i privati a far crescere il verde in città. Quindi dai commercialisti agli agronomi, saranno presenti tutte quelle realtà che possono contribuire a questo tipo di crescita. Affrontare cambiamenti climatici e migliorare la qualità dell'aria è una priorità per tutte le città europee, quindi anche per la città del Santo. 

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento