Coronavirus, proseguono i pattugliamenti della polizia locale su argini e aree verdi

Dichiara il sindaco Sergio Giordani: «Sono certo che tutti comprenderanno che rinunciare per qualche tempo a passeggiate e corsette foriere di assembramenti in vista di un bene ben superiore come la salute e la vita sia doveroso»

Procedono in continuazione sugli argini della città e sulle aree verdi aperte i pattugliamenti della polizia locale e del reparto motociclisti: sono volti a verificare che non si creino assembramenti, ma anche a svolgere i controlli specifici previsti rispetto allo spostamento delle persone così come normati dal decreto del Presidente del Consiglio, con il rischio per chi contravviene di incorrere in sanzioni di tipo penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sergio Giordani

Dichiara il Sindaco Sergio Giordani: «Tutti i padovani devono capire che siamo in un momento assai critico e desicisivo dell'epidemia anche nella nostra città, i contagi non si fermano e ci proteggeremo tutti solo con la collaborazione di tutti. È assolutamente fuori discussione che si possano tollerare assembramenti negli argini e nelle aree verdi, non ce lo possiamo permettere ed è qualcosa di molto pericoloso per la salute pubblica. Sono certo che tutti comprenderanno che rinunciare per qualche tempo a passeggiate e corsette foriere di assembramenti in vista di un bene ben superiore come la salute e la vita sia doveroso. Un sacrificio minimo legato al minimo buon senso e al senso civico. In questi giorni i controlli si faranno sempre più stringenti e non ho intenzione di vedere il ripetersi di situazioni poco consone come quelle osservate domenica nel fine settimana che arriva, se non ci assumiamo tutti la responsabilità di seguire alla lettera le regole prenderò al più presto provvedimenti più drastici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento