Sabrina Bullaro cremata in Giappone: lo struggente messaggio degli amici

Non si sa ancora se l'aereo che la riporterà in Italia atterrerà a Ciampino o a Verona, dove la ragazza era in cura all'ospedale di Borgo Trento prima di partire per il Giappone

Sabrina Bullaro è stata cremata in Giappone, come lei stessa aveva chiesto. La donna di Montà, 38 anni affetta da fibrosi cistica che era partita per il Sol Levante lo scorso ottobre e che è morta domenica per l'improvviso peggioramento delle sue condizioni di salute, farà ritorno a casa nelle prossime ore con il volo di stato che era stato organizzato nel tentativo di riportarla in Italia per curarla. Non si sa ancora se l'aereo atterrerà a Ciampino o a Verona, dove la ragazza era in cura all'ospedale di Borgo Trento prima di partire.

Il messaggio struggente

Le amiche hanno vuoluto mandare un messaggio: «Ci dispiace aver aspettato tanto per scriverlo. Abbiamo cercato le parole giuste per 2 giorni e non siamo nemmeno sicuri di averle trovate.. Avete visto qualcuno di noi a volte, durante le vostre videochiamate, mentre forse non avrete idea di chi sia qualcun altro. Siamo la famiglia che Sabrina ha creato qui in modo così naturale che quasi non ce ne siamo accorti, crediamo che alcuni di noi si siano resi conto un giorno, di sentirsi legati agli altri, di sentirsi parte di qualcosa di straordinario. Ciò che lei è riuscita a fare è incredibile ma non ci stupisce. Crediamo che semplicemente tutta la sua gioia e l'amore che aveva per la vita e per le persone, ci siano entrati dentro. Ha riempito questa casa ed i nostri cuori di amore, si è presa cura di noi, ci ha voluto bene e ci ha insegnato quanto speciale questa vita possa essere. Siamo felici di aver condiviso un po' delle nostre vite con lei anche se troviamo profondamente ingiusto che se ne sia andata così, lontana dalla sua famiglia, lontana dall'Italia che tanto amava. Non possiamo immaginare il dolore che si provi nel perdere una figlia o una sorella e non crediamo che la parole possano davvero essere di conforto, ma vorremmo solo dirvi che Sabrina era felice qui, in questa casa di matti e con questa famiglia così strana e disastrata che era riuscita a mettere insieme. Abbiamo passato così tanti bei momenti che quasi non hanno lasciato spazio a quelli brutti. Questa casa è piena dei suoi ricordi e anche se abbiamo perso la nostra Mamma, lei sarà sempre nei nostri cuori ed una parte di lei, la migliore, vivrà per sempre dentro di noi. Le nostre più sentite condoglianze», Asya, Diana, Marta, Ana, Shin, Takuya, Mizuki, Jarret, Wooseok, Yoshikatsu, Alex, Stephen, Taekyung, Laura, Imane, Ana, Diana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento