Cambio al vertice dei vigili del fuoco di Padova: si insedia Cristiano Cusin

Classe 1963, è padovano di nascita, i suoi genitori sono originari di Pernumia, ma si è trasferito presto a Rovigo. Ha studiato Ingegneria al Bo

A sinistra Cusin a destra Lotito

Prenderà servizio ufficialmente martedì l’ingenger Cristiano Cusin nuovo comandante dei vigili del fuoco di Padova. Andrà a sostituire l’ingegner Vincenzo Lotito che guidava il corpo dall’ottobre del 2017 e che sarà trasferito a Genova.

La vita

Cusin, classe ’63, è padovano di nascita, i suoi genitori sono originari di Pernumia, ma si è trasferito presto a Rovigo. Ha studiato Ingegneria a Padova e sempre qui ha fatto l’addestramento per essere assunto il 4 dicembre 1990, guarda caso il giorno di Santa Barbara, protettrice dei vigili del fuoco. Ha ricoperto diversi incarichi come comandante e vice-comandante a partire da Rovigo e Venezia, per poi lavorare un anno come dirigente alla Direzione Centrale Emergenza per il controllo del rischio chimico e biologico. È stato comandante a Ferrara, Mantova e Cremona fino a dirigere l’ufficio soccorso della Toscana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il futuro

«Sono stato fuori molto e sono contento di tornare – ha detto Cusin – Padova è una città importante e faremo del nostro meglio per continuare a garantire un buon servizio». Uno dei primi temi da affrontare sarà il parco mezzi, sotto organico e obsoleto. «Il governo ha già stanziato dei fondi per tutto il corpo nazionale quindi le premesse sono buone». Pronto per la nuova direzione anche il comandante uscente Vincenzo Lotito che andrà a comandare il corpo di Genova. «Lascio con un po’ di malinconia perché Padova mi ha dato molto – ha affermato Lotito – Qui c’è un’ottima collaborazione tra tutte le istituzioni, il che garantisce risposte immediate. Uno degli interventi che più mi ha coinvolto è sicuramente l’incendio del capannone nel cittadellese, che ha rischiato di provocare danni alla popolazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento