Cuscinetti contraffatti, la Finanza presenta il conto: 4milioni di euro

A tanto ammonta il mancato versamento di Iva ed Ires quantificato dalle Fiamme gialle padovane nei confronti di una ditta della zona industriale che imprimeva noti loghi come Skf e Fag a cuscinetti importati dalla Cina

Un volume d'affari milionario, quello accumulato dalla società finita a fine 2011 nel mirino della Guardia di Finanza di Padova che, nell'ambito dell'operazione denominata "Ball bearing" aveva provveduto a mettere i sigilli a due fabbriche, al sequestro di oltre 180mila prodotti tra cuscinetti e altri componenti contraffatti e non rispondenti agli standard di sicurezza, pronti ad essere commercializzati su tutto il territorio nazionale e di 2 macchinari industriali utilizzati per l'impressione di marchi noti come Skf e Fag su cuscinetti vergini importati dalla Cina.

A DICEMBRE: SEQUESTRATI MIGLIAIA DI CUSCINETTI TAROCCATI E DIFETTOSI

IL CONTO DELLA FINANZA. Un business sul quale ora le Fiamme gialle hanno presentato il proprio conto, a seguito di riscontri, controlli incrociati condotti in ambito nazionale e l’analisi della copiosa documentazione prodotta dalla ditta con sede in zona industriale a Padova. Su 7milioni di euro di base imponibile occultata al fisco, la Finanza ha constatato il mancato versamento di Iva ed Ires per 4milioni di euro, provvedendo a denunciare il rappresentante legale della società per frode fiscale.

VIDEO: IL BLITZ DELLA FINANZA NEL CAPANNONE

 

ZILIO (ASCOM): "OMICIDIO COLPOSO PER CHI LI VENDE"

BUSINESS ILLECITO E PERICOLOSO. Il titolare, dopo una breve esperienza da agente di commercio per una nota società del settore meccanico, aveva usato tutto il suo know-how per truffare lo Stato e rubare clienti al suo vecchio datore di lavoro. Un business, oltre che illecito, potenziamente molto pericoloso, in quanto i cuscinetti, sottoposti a test, non superavano gli standard di resistenza e qualità degli originali. Denunciati in tutto 5 soggetti per i reati di contraffazione, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento