Riceve per sbaglio oltre 5.000 euro, e non li restituisce: denunciato per appropriazione indebita

Un 64enne di Piombino Dese ha inviato per sbaglio un bonifico da 5.200 euro a un 38enne romano, che ha prelevato i soldi facendo poi perdere per mesi le sue tracce

Si è visto accreditare a sorpresa oltre 5.000 euro. E ha pensato bene di tenerseli, anche se non ne aveva il diritto: i carabinieri di Piombino Dese hanno denunciato un 38enne di Roma per appropriazione indebita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Tutto ha avuto inizio nel dicembre 2019, quando il 64enne titolare di una ditta di Piombino Dese effettua un bonifico da 5.200 euro sbagliando però destinatario. La somma, infatti, arriva al suddetto 38enne romano, il quale invece di restituirla decide di prelevarla interamente dal proprio conto corrente (sperando così di non lasciarne traccia) per poi rendersi irreperibile. Dopo una lunga indagine, però, i militari dell'Arma lo hanno rintracciato e denunciato nella mattinata di lunedì primo giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Uno «strepitoso» test rapido: bastano sette minuti per scoprire se si è positivi al Coronavirus

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento