Padovaland, banda di ragazzini ruba dalle borse dei clienti. Il più piccolo ha 12 anni

Arrivano appena a sessantuno anni in quattro, eppure tre di loro si sono già macchiati la fedina penale. Denuncia evitata dal più giovane, non ancora imputabile

Un'immagine del parco Padovaland (archivio)

Un pomeriggio al celebre parco acquatico in zona Industriale, a cercare sollievo dal caldo torrido. Poi le segnalazioni alla reception: qualcuno sta frugando nelle borse e negli zaini, forse c'è un ladro in azione. É bastato poco per risalire ai responsabili, uno dei quali è addirittura troppo giovane per essere imputato.

Le ricerche

La chiamata al 113 è partita poco dopo le 15 e quando una volante è arrivata in viale della Regione Veneto i gestori del parco avevano già cominciato a visionare le immagini delle telecamere. Immagini che ben presto hanno aiutato a individuare i responsabili del furto appena consumato. In questura sono finiti quattro giovanissimi: una ragazzina di 15 anni, due ragazzi 17enni e uno di soli 12 anni. Il gruppetto aveva rovistato nelle borse lasciate incustodite dai clienti, arraffando in un caso delle sigarette, una t-shirt e una banconota da 10 euro. Prelevati e trasferiti negli uffici di piazzetta Palatucci sono stati denunciati per furto. Accusa scampata dal più piccolo, non avendo ancora compiuto 14 anni. I ragazzi sono poi stati riconsegnati ai genitori, chiamati a riprenderli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento