Furto da Biasetto, via le offerte per i bimbi malati. Secondo colpo del giorno per il ladro

Dopo un furto sfumato in via del Plebiscito si pensava che il bandito si fosse allontanato rinunciando al bottino. Invece ha cambiato zona, andando a segno nel notissimo locale

I carabinieri dopo il sopralluogo alla pasticceria Biasetto

É stato colpito dall'ennesima denuncia il trentanovenne senza fissa dimora B.S., la seconda relativa a furti commessi nella giornata di domenica scorsa. Ha colpito prima tra l'Arcella e Mortise, poi alla pasticceria Biasetto.

Una domenica all'insegna dei furti

Attorno alle 12 i carabinieri arrivano al Festival Snack Bar di via del Plebiscito, dove qualcuno ha cercato di frantumare una vetrina con un tombino in ghisa per rubare all'interno. Il vetro resiste e il malvivente si arrende allontanandosi. Gli inquirenti grazie alle telecamere riconoscono il colpevole e lunedì mattina lo rintracciano, denunciandolo. La domenica criminale dell'uomo non si era però conclusa davanti al furto fallito: poche ore dopo, alle 18, l'uomo è infatti tornato in azione.

Colpo subdolo dal "re della pasticceria"

Stavolta ha puntato uno dei locali più noti della città, la celebre pasticceria Biasetto in via Facciolati, a pochi metri da Pontecorvo. É entrato nel bar dove c'erano altri clienti e sfruttando un momento di distrazione del personale ha rubato una cassettina posata sul bancone. Era un contenitore destinato alle offerte per la onlus Uniti per crescere, associazione padovana che sostiene i bambini affetti da problemi neurologici e neuropsichiatrici. All'interno c'erano circa 300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova denuncia

Avvertiti i carabinieri di Prato della Valle sono partite le indagini. Tre giorni dopo, i riscontri ottenuti dalle testimonianze e ancora una volta dalla videosorveglianza non hanno lasciato dubbi: era lo stesso uomo che colpito in via del Plebiscito. Vagabondo che bazzica in città, è stato nuovamente rintracciato e portato in caserma, dove si è visto denunciare per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento