Furto sacrilego alla Scoletta del Santo: "pesca" le offerte, bloccata sul sagrato

Un colpo in uno dei luoghi simbolici per la religiosità padovana, per lo più con un bottino misero, è stato messo a segno da una giovane donna poi fermata dai carabinieri

L'inginocchiatoio dentro la Scuola del Santo da cui sono state rubate le offerte

Dopo gli accattoni molesti e i truffatori che raggiravano i fedeli millantando raccolte benefiche in favore dei bimbi malati, il sagrato della basilica torna a essere palcoscenico dei delinquenti.

Ladra sotto controllo

A vigilare sul Santo pensano i carabinieri, che anche in questo caso sono riusciti a sventare il colpo e incastrare la responsabile. UGiovedì una giovane romena, ventiduenne senza fissa dimora che bazzica in città, è stata intercettata sul sagrato mentre si allontanava in tutta fretta. L'avevano notata poco prima i militari di Prato della Valle mentre armeggiava furtivamente nell'oratorio della Scoletta, sede dell'Arciconfraternita del Santo, da cui era poi uscita di corsa. Perquisendola sono riusciti a farsi riconsegnare la banconota da cinque euro che la ragazza aveva appena sottratto da un inginocchiatoio in legno, sfilandola dalla feritoia per le offerte. Mentre la donna veniva portata in caserma e denunciata per furto aggravato, i carabinieri hanno riconsegnato il denaro ai frati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Auto travolge ciclista alla rotonda: l'uomo di 40 anni è grave in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento