Si "intasca" oltre 2.500 euro rubandoli da un conto corrente online: 45enne nei guai

L'uomo, residente a Caserta, era riuscito grazie all'app dello smartphone a sottrarre i soldi dal conto di un 40enne di Grantorto

Aveva sfruttato le sue conoscenze tecnologiche. Ma è stato scoperto: i carabinieri di Carmignano di Brenta hanno denunciato C.S.C., 45enne residente a Caserta e pregiudicato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Tutto ha inizio nel dicembre 2019, quando un 40enne di Grantorto si accorge che dal suo conto corrente postale sono letteralmente spariti 2.600 euro. Denuncia il tutto ai carabinieri di Carmignano di Brenta, i quali dopo una lunga e accurata indagine risalgono al 45enne campano, che era riuscito utilizzando un'app a prelevare la somma, usata poi per ricaricare la propria carta PostePay.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Impatto violento tra la sua bici e un'auto: bambino di 9 anni elitrasportato d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento