Ancora razzie nei negozi: denunciati due aspiranti ladri bloccati con il bottino

Sono due le denunce per furto elevate dai carabinieri nella giornata di lunedì nei confronti di due uomini che hanno tentato di colpire due negozi, uno in città e l'altro in provincia

I carabinieri all'esterno del negozio Decathlon di via Venezia

Nel mirino degli aspiranti ladri torna il punto vendita Decathlon di via Venezia nel capoluogo, mentre a Monselice l'intervento ha riguardato il Tigotà di via Colombo.

Articoli sportivi a Padova

A notare i movimenti sospetti di un trentaquattrenne dell'Est nel grande magazzino di articoli sportivi sono stati gli addetti alla vigilanza privata. Controllandone gli spostamenti tra le corsie del negozio si sono resi conto che l'uomo tentava di infilarsi alcuni articoli sotto ai vestiti. Quando ha poi cercato di superare le casse per raggiungere la strada lo hanno bloccato in attesa dell'arrivo dei carabinieri di Padova Principale. Lo straniero, poi identificato nel serbo A.S. residente a Valdagno, aveva sottratto merce per circa 60 euro, subito riconsegnata al negozio mentre l'uomo veniva accompagnato in caserma e denunciato per furto.

Cosmetici alle Terme

Episodio analogo in provincia, dove i carabinieri di Monselice sono stati chiamati in supporto dei vigilanti del punto vendita Tigotà in zona industriale. Anche qui l'atteggiamento di un ragazzo aveva dato nell'occhio tra gli scaffali carichi di prodotti di bellezza e per la casa. A rispondere di furto aggravato è stato il ventinovenne R.A. di San Pietro Viminario, denunciato dopo aver intascato circa 50 euro di cosmetici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento