Dovevano lasciare l'Italia, si accampano abusivamente un appartamento

Due uomini nordafricani sono stati scoperti e denunciati in un locale di proprietà di una casa di cura. Vi avevano creato un alloggio temporaneo per scampare al rimpatrio

(foto: archivio)

Sarebbero dovuti essere fuori dai confini nazionali, invece erano usciti dalla città giusto di un paio di chilometri. Rintanarsi in un appartamento dismesso non è però bastato per passare inosservati.

L'occupazione

A scovarli sono stati i carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova in via Sette Martiri nella zona tra Chiesanuova e Brusegana. Nell'area di pertinenza dell'istituto Luigi Configliachi, in un alloggio in disuso e ufficialmente chiuso, negli ultimi giorni non erano sfuggiti ai presenti alcuni movimenti sospetti. Movimenti confermati in sede di controllo, quando i militari hanno trovato all'interno due tunisini di 41 e 29 anni. I due, entrambi irregolari, erano riusciti a introdursi nell'alloggio, ricavandone un riparo di fortuna dove trascorrere le notti.

Le denunce

Privi dei documenti, sono stati trasferiti in caserma e identificati in H.S. (41) e H.J. (29). Si è scoperto che entrambi erano gravati da un ordine del questore che imponeva loro di lasciare l'Italia. Ordine evidentemente disatteso, che gli è costato una denuncia per inottemperanza oltre che per invasione di terreni ed edifici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento