La casa abbandonata diventa il rifugio di tre giovani sbandati. Uno è irregolare

Occupazione abusiva e ingresso illegale in Italia sono i reati contestati al gruppo di tre ragazzi che avevano trasformato un appartamento dismesso in un alloggio di fortuna

I carabinieri davanti all'ingresso della casa occupata abusivamente

Hanno tra 22 e 29 anni i tre giovani scoperti ieri all'interno di un fabbricato nell'Alta Padovana e finiti denunciati. Uno di loro è irregolare in Italia.

Lo sgombero

A organizzare il blitz i carabinieri del Nucleo radiomobile di Cittadella, intervenuti in una porzione di casa abbandonata da tempo al civico 14 di via Fabio Filzi a Tombolo, a pochi metri dal campo da calcio. Nell'appartamento erano stati notati a più riprese strani movimenti, sollevando il sospetto che fosse diventato il rifugio di qualche sbandato. All'interno i militari hanno trovato tre giovani, uno italiano e due stranieri. Si tratta del 29enne S.O. e di due 22enni, B.A.F. del Burkina Faso e N.M. albanese senza fissa dimora.

Le denunce

Portati in caserma per l'identificazione, si è scoperto che l'africano ha già alcuni precedenti penali mentre l'albanese è risultato clandestino. Il terzetto è stato denunciato in concorso con l'accusa di occupazione abusiva di edificio ed N.M. anche per ingresso e soggiorno irregolare nel Paese. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento