In auto con la mazza da baseball nell'abitacolo: la denuncia è inevitabile

Un quarantottenne è stato denunciato nel corso di un controllo alla circolazione stradale poiché non ha saputo giustificare il motivo per cui trasportava il particolare oggetto

(foto: archivio)

La paletta alzata al posto di blocco è valsa una denuncia a un uomo dell'Alta Padovana, scoperto con uno strumento potenzialmente pericoloso.

Il controllo

Il 48enne la sera di mercoledì viaggiava per le strade di Gazzo a bordo della sua vettura Alfa Romeo. Alle 22.30 è incappato in un controllo allestito dai carabinieri, che dopo avergli richiesto e analizzato i documenti hanno proceduto con una verifica dell'interno dell'abitacolo. Lì hanno recuperato una mazza da baseball della lunghezza di 60 centimetri: un oggetto insolito, specie da conservare in auto, sul cui utilizzo il guidatore non ha saputo fornire una spiegazione plausibile. Mentre lo strumento veniva sottoposto a sequestro il 48enne è dunque stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti a offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento