Fermato in strada e rapinato dalla coppia di ventenni: lo picchiano con il cric

Un sessantenne ha rimediato diverse ferite alla schiena in seguito a una violenta rapina subita sulle strade dell'Alta Padovana ad opera di due giovani, individuati e denunciati

Il cric e i coltelli sequestrati in seguito alla denuncia

Sono accusati di rapina, lesioni e porto abusivo di armi P.T., 24enne padovano, e la fidanzata A.K. di 22, responsabili secondo gli inquirenti dell'aggressione ai danni di un nordafricano.

Attirato in trappola

A sporgere querela portando i carabinieri sulle loro tracce è stata la stessa vittima, che nel pomeriggio di lunedì ha raccontato ai militari di Tombolo il pestaggio subito poche ore prima. In tarda mattinata il 64enne viaggiava sul suo furgone lungo via Asiago, non lontano dalla stazione ferroviaria. Ha raggiunto un'utilitaria bianca, i cui occupanti si sono sbracciati per farlo accostare. Pensando avessero bisogno di aiuto si è fermato, trovandosi però davanti la coppia che senza alcun motivo lo ha coperto di insulti.

La rapina

Ne è nato un litigio andato avanti diversi minuti e sempre più violento, tanto che il nordafricano ha estratto il cric e lo ha lanciato in direzione dei due ragazzi, senza colpirli. Per tutta risposta quelli hanno raccolto il pesante oggetto e raggiunto il 64enne, picchiandolo ferocemente alla schiena. Lasciatolo a terra dolorante gli hanno rubato 600 euro in contanti dal portafoglio e strappato due catenine d'oro prima di salire sull'auto e scappare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse

Il ferito ha raggiunto il pronto soccorso dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di dieci giorni per un trauma cervicale. In seguito alle cure sono stati informati i carabinieri che ne hanno raccolto la testimonianza mettendosi alla ricerca della giovane coppia, rintracciata nel tardo pomeriggio. A fronte delle prove raccolte il 24enne, nativo di Camposampiero ma di fatto senza fissa dimora, e la 22enne albanese residente a Galliera Veneta, sono stati denunciati. Ad aggravare la loro posizione è stato il ritrovamento dentro l'auto del cric e di sei lame tra coltelli a serramanico e un voluminoso pugnale, tutti sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento