Dalla lite tra ragazzini all'aggressione: 17enne ubriaco finisce in comunità

Deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta il giovane nordafricano denunciato domenica mattina a Chiesanuova. A notarlo sono stati alcuni soldati

La zona in cui è stata notata la lite tra i due ragazzi

É cominciata con una discussione tra adolescenti, è finita con una denuncia e l'affidamento a una comunità. Si tratta della domenica di un 17enne tunisino, protagonista di un controllo piuttosto movimentato.

La segnalazione

É domenica mattina quando alla centrale operativa dei carabinieri arriva una richiesta di intervento. A chiamare sono alcuni soldati dell'Esercito in forze alla caserma Pierobon: transitando lungo vie Chiesanuova, poco lontano dall'ingresso, hanno visto due giovani litigare. Una discussione particolarmente accesa, tanto da far temere che potesse degenerare in un pestaggio.

L'aggressione

Quando sul posto arriva una pattuglia di Padova Principale scoprono che i due contendenti erano un italiano e un tunisino, entrambi di 17 anni. Il primo si allontana senza creare problemi, mentre il nordafricano cerca di scagliarsi contro i militari. Il suo stato e l'evidente alterazione fanno ben presto capire che è completamente ubriaco, tanto da non riuscire a colpire i carabinieri che lo caricano sull'auto di servizio per identificarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'affidamento

Trasferito in caserma e denunciato per resistenza e ubriachezza molesta, la sua situazione viene resa nota al tribunale dei minori di Venezia che ne dispone l'affidamento a una struttura protetta del capoluogo euganeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento