«Mi hanno rubato l'auto». E invece aveva simulato il furto per evitare guai peggiori: denunciato

È successo a Cadoneghe: l'uomo aveva denunciato il furto a luglio, ma grazie alle indagini si è scoperto che aveva inventato tutto per coprire la fuga da un posto di blocco

Ci ha provato. E il palco aveva retto per quasi sei mesi. Ma alla fine è stato scoperto: F.L., 52enne di Cadoneghe è stato denunciato per simulazione di reato.

I fatti

Tutto ha avuto inizio il 16 luglio 2018, quando l'uomo si è recato dai carabinieri di Cadoneghe per denunciare il furto della sua auto, che è stata poi ritrovata abbandonata a Padova. Qualcosa, però, non tornava ai militari dell'Arma. E dopo lunghe indagini hanno capito di cosa si trattava: il 52enne, in realtà, aveva inventato il tutto perché era scappato da un posto di blocco della polizia municipale in quanto privo di assicurazione. E da vittima è passato a colpevole...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dramma allo stabilimento Peroni: camionista si accascia al volante, stroncato da un malore

  • Cronaca

    Sgominata la banda che derubava gli anziani soli: si fingevano assistenti sociali

  • Cronaca

    Ruba da Coin, ma lo aspettano i carabinieri: in manette il ladro seriale del centro

  • Cronaca

    Stupefacente risarcimento dopo l'incidente: padre e figlio pagano la vittima in marijuana

I più letti della settimana

  • Tir si rovescia su un'auto, le lamiere diventano una trappola mortale per un 48enne

  • Strade ancora insanguinate: scontro tra auto e furgone, muore un papà di 34 anni

  • Morte di Greta a San Pietro in Gu, il ragazzo alla guida era ubriaco con 2.0 gr/lt

  • Dramma della strada, Cristina muore tra le lamiere dopo il violentissimo schianto sul platano

  • Villetta in fiamme, il tetto brucia. La colonna di fumo si vede da chilometri

  • Famiglia intossicata dal monossido: muore il padre, mamma e figlio rianimati dai militari

Torna su
PadovaOggi è in caricamento