Perde l'iPhone, ma finge che gli sia stato rubato: denunciato per simulazione di reato

La "vittima" è un diciottenne di Cittadella: era andato dai Carabinieri per segnalare il falso furto

Voleva evitare la "ramanzina" dei genitori. Ma ora ne subirà una peggiore: un diciottenne di Cittadella è stato denunciato dai Carabinieri per simulazione di reato.

UNA STORIA PARADOSSALE

La singolare vicenda ha per protagonista uno "sbadato" neomaggiorenne, che dopo aver perso l'iPhone ha pensato bene di inventarsi il furto del cellulare. Si è così recato dai carabinieri di Cittadella per denunciare il tutto, ma una volta torchiato dai militari è crollato e ha dovuto confessare la messinscena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

  • Un corpo riaffiora dal canale. Il deambulatore abbandonato prima della tragedia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento