Ruba i soldi delle offerte in Basilica con metro e nastro adesivo: 43enne denunciata

La donna voleva emulare altri "ladruncoli", ma è stata bloccata dai carabinieri: era già riuscita a rubare 15 euro

Il metro con nastro adesivo utilizzato dalla donna per rubare le offerte

Il bottino è tutto sommato esiguo. Ma il gesto è riprovevole: S.R., 43enne romena, è stata denunciata per tentato furto nella Basilica di Sant'Antonio.

Furto Santo 2-2

I fatti

La donna aveva puntato su uno stratagemma già utilizzato più volte da altri "emulatori": la donna aveva posto del nastro adesivo all'estremità un metro a nastro estraibile che poi inseriva nella cassetta delle offerte in Basilica. Con questo metodo era già riuscita a rubare 15 euro, ma è stata individuata e denunciata dai carabinieri.

Furto Santo 3-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento