Versa 180 euro per il concerto, ma i biglietti non arrivano: padovano truffato

La vittima della truffa è un 40enne di Loreggia, che aveva risposto a un annuncio su Internet per comprare i tagliandi per il concerto di Elisa: dopo il bonifico, però, il venditore è svanito nel nulla

Voleva davvero assistere, a quel concerto. E invece non ha potuto. Ma adesso, almeno, ha avuto giustizia: i carabinieri di Piombino hanno denunciato per truffa O.S., 45enne di Chivasso (Torino).

I fatti

L'ennesima truffa, dunque. Di quelle, però, che "giocano" coi sentimenti: la vittima dell'inganno, infatti, è un 40enne di Loreggia che era pronto a tutto pur di assistere al concerto di Elisa, una delle sue cantanti preferiti. Non trovando, però, i biglietti tramite i canali ufficiali ha deciso di affidarsi al "magico mondo" di Internet, finendo sull'annuncio - pubblicato sul sito "kijiji.it" - del suddetto 45enne che vendeva tre tagliandi al prezzo di 180 euro. Il padovano gli ha dunque inviato un bonifico con l'intera somma, ma da quel momento del venditore si sono perse le tracce. Il (quasi) lieto fine è arrivato dopo mesi di indagini. Il concerto, però, è stato definitivamente perso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento