La truffa web torna a colpire: la Vespa è un inganno e il venditore sparisce con i soldi

Sono accusati di truffa in concorso due quarantenni calabresi, ritenuti gli autori di un raggiro ai danni di un padovano che ha versato un anticipo per l'acquisto di un motorino

(foto: archivio)

É stato necessario rivolgersi ai carabinieri per un padovano truffato sul web. Riavere il denaro sarà però molto complesso.

Prima gli accordi

Aveva tutte le intenzioni di acquistare quella Vespa Piaggio adocchiata sul sito Kijiji.it. Un portale notissimo per le compravendite online ma, purtroppo per l'inesperto acquirente, anche uno dei preferiti dai truffatori. Il sito di per sé è perfettamente in regola, ma dietro agli allettanti annunci si nascondono talvolta imbroglioni senza scrupoli che approfittando della scarsa dimestichezza delle vittime riescono a mettere a segno i raggiri. Dopo una serie di messaggi per accordarsi sulla vendita, il padovano ha accettato di inviare al sedicente venditore 180 euro sotto forma di ricarica su una carta prepagata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi scatta la truffa

Incassato il pagamento del venditore si è persa ogni traccia. Il padovano ha cercato di contattarlo ripetutamente per accordarsi suglia altri pagamenti e la spedizione del motorino, ma ogni tentativo è stato vano e anche l'annuncio è stato prontamente cancellato. Mangiata la foglia e con i pochi elementi a sua disposizione, la vittima ha chiesto aiuto ai carabinieri di Camposampiero che giovedì sono venuti a capo della faccenda. Hanno rintracciato e denunciato i due responsabili della truffa, S.G. e S.G., entrambi quarantaquattrenni residenti a Polistena e Locri. Tutt'altra storia sarà tentare di recuperare il denaro, che il più delle volte viene prelevato dalla prepagata subito dopo l'accredito in modo da non renderlo ulteriormente tracciabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi che tornano a salire

Torna su
PadovaOggi è in caricamento