Cerca di acquistare online le casse per lo stereo, ma resta senza soldi e senza merce

Un padovano è rimasto vittima di una truffa online il mese scorso. Grazie ai dati forniti agli inquirenti si è però risaliti al responsabile del raggiro, che è stato denunciato

(foto: archivio)

Sperava di concludere un buon affare acquistando via internet, invece è finito preda di un imbroglione che gli ha spillato diverse centinaia di euro.

Il raggiro e la denuncia

Protagonista della sgradevole disavventura è un 37enne di Piazzola sul Brenta. Nel mese di gennaio l'uomo aveva scovato su un noto sito di compravendite online l'annuncio di vendita di due casse acustiche marca Bose. Allettato dal buon prezzo aveva contattato il sedicente venditore accordandosi per il versamento di 649 euro che il padovano ha prontamente inviato tramite bonifico. A quel punto l'altro avrebbe dovuto spedirgli la merce, salvo invece sparire e troncare ogni rapporto. Capendo di essere stato raggirato e non potendolo contattare, il 37enne si è rivolto ai carabinieri fornendo loro le poche informazioni a sua disposizione. Nonostante gli scarsi indizi in poche settimane gli inquirenti hanno rintracciato l'imbroglione, il 51enne F.D. di Pisa che giovedì si è visto notificare una denuncia per truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento