Commissiona i lavori per la casa nuova: il nome è falso e sparisce senza pagare

Un giovane dell'Alta Padovana è stato denunciato al termine di un'indagine. Ha truffato due artigiani trevigiani, ordinando alcune opere edilizie sparendo prima di saldare il conto

(foto: archivio)

Per costruire la sua nuova casa ha scelto Riese Pio X, nella Marca, ma ha deciso di risparmiare sul costo dei lavori ingannando due professionisti. Al momento di doverli pagare l'uomo è infatti scomparso e si è scoperto che le commesse erano state registrate sotto falso nome.

Le indagini

Ad allertare i carabinieri sono stati i due artigiani, che dopo aver eseguito alcune opere in un edificio in costruzione si sono trovati con un totale di 5.400 euro di insoluto. L'uomo che gliele aveva commissionate a febbraio aveva infatti troncato ogni contatto, diventando irreperibile. Gli inquirenti sono infine riusciti a risalire al 29enne B.G., noto pregiudicato di Piombino Dese. Il padovano aveva contattato i due artigiani fornendo loro un nome e dei dati falsi, che gli sono valsi una denuncia per truffa e sostituzione di persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggilo anche su TrevisoToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: i focolai rischiarano la notte. Incendio domato in mattinata

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento