Stazione, beccato con mezzo chilo di eroina nello zaino, si giustifica: “È formaggio”

La scusa non è bastata a convincere la Polfer. In manette è finito Aleksander L., albanese trovato in possesso di mezzo chilo di eroina pronta per essere piazzata nelle città del nord Italia

Ma quale droga, solo un pezzo di formaggio tipico albanese da portare in dono alla zia che sta a Milano. Questa la giustificazione che un albanese 21enne, Aleksander L., ha fornito agli agenti della polizia ferroviaria dopo essere stato fermato in stazione a Padova, perquisito e trovato in possesso di due panetti confezionati in sacchetti per alimenti da surgelare.

Notato perché si aggirava sui binari con fare sospettoso e nervoso assieme alla fidanzata di 18 anni, gli uomini della Polfer gli hanno chiesto di aprire lo zaino. Nonostante la giustificazione del formaggio, il contenuto dei due involucri è stato fatto analizzare dalla scientifica che ha sentenziato trattarsi di mezzo chilo di eroina pronta per essere piazzata nelle città del nord Italia. Il giovane è stato arrestato in flagranza di reato mentre la ragazza è stata denunciata.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • 600 nuovi letti di ultima generazione per l'ospedale di Padova

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Una “concentrazione” d'oro: “I tre Forcellini” sbancano “Reazione a Catena”

  • Shock in stazione: dodici "morti" avvolti dai teli bianchi all'esterno dell'ingresso

Torna su
PadovaOggi è in caricamento