Elezioni a Padova, la "bufala" del "Movimento Islamico": "Grande moschea e poligamia"

La "fake news" in un volantino distribuito domenica mattina nelle piazze del centro cittadino. A denunciarla è l'ex assessore Marina Buffoni: "Uno scherzo o un'azione di provocazione propagandistica?"

Il volantino

Domenica mattina, nelle piazze del centro cittadino di Padova, sono stati distribuiti dei volantini che invitavano a votare una presunta lista denominata "Movimento Islamico d’Italia". Un movimento che in realtà ha tutta l'aria di essere semplicemente una "bufala" da campagna elettorale, tant'è che anche il riferimento indicato sul depliant ad un sito del sedicente partito non trova riscontri sul web (una pagina Facebook è invece comparsa nelle ultime ore).

IL VOLANTINO. Sul foglietto distribuito in centro è raffigurato un uomo vestito con un capo di tradizione islamica. Il programma elettorale individua alcuni punti, tra cui l'attivazione di un "credito islamico", la realizzazione di "una grande moschea per Padova", nonché l'introduzione della poligamia "per tornare ad avere più figli".   

MARINA BUFFONI. "In qualità di dirigenti di Fratelli d’Italia - AN io e Gabriele Zanon abbiamo provveduto a segnalare alle autorità competenti il fatto e il volantino, che tra l’altro riporta impresso il simbolo del Comune di Padova - ha dichiarato l'ex assessore Marina Buffoni - per capire se si tratta di uno scherzo anticipato rispetto al 1 Aprile oppure se è un’azione di provocazione propagandistica intesa ad alimentare il conflitto nella nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

  • Un corpo riaffiora dal canale. Il deambulatore abbandonato prima della tragedia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento