Cantare con Eros Ramazzotti: il sogno di Anna e Matteo si avvera

Due fratelli vicentini di Grumolo delle Abbadesse, colpiti entrambi dalla sindrome di Niemann Pick di tipo C, sono riusciti ad incontrare il loro beniamino nel suo studio di registrazione grazie alla solidarietà della onlus padovana "I Love Citta" e di tanti che si sono prodigati per loro

Matteo e Anna con Eros Ramazzotti

La macchina della solidarietà padovana si è mossa per realizzare il sogno di Anna e Matteo, due fratelli vicentini di Grumolo delle Abbadesse, colpiti entrambi dalla sindrome di Niemann Pick di tipo C, una grave malattia che interessa il metabolismo.

L'INCONTRO CON EROS. Ad aiutarli a realizzarlo ci ha pensato la onlus padovana "I Love Citta", sorta sulla scorta del Cittadella calcio, che si è attivata per organizzare un incontro con il loro beniamino: Eros Ramazzotti. Il famoso cantautore ha aperto ai due fratelli le porte del suo studio di registrazione a Milano. Insieme hanno trascorso qualche ora cantando "la canzone preferita di Anna" e scherzando. Eros li ha poi salutati invitandoli al suo prossimo concerto lasciandosi con un arrivederci.

L'IMPEGNO DI MOLTI. "Per realizzare il sogno di Anna e Matteo molte persone si sono dedicate - ha sottolineato la onlus padovana - Vogliamo ringraziare La gioia di un sorriso, Margherito clown, l'arma dei carabinieri di Padova e Milano, Eros Ramazzotti e tutto il suo staff che ha accolto Anna e Matteo con enorme affetto e tutti coloro che hanno lavorato nell'ombra e che non desiderano essere menzionati".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'assenza allarma i vicini: anziano trovato cadavere in casa. Era morto da giorni

  • Politica

    Parcheggio Europa, concessione in scadenza non rinnovata. Dieci dipendenti rischiano il posto

  • Sport

    Citta, che peccato, il sogno è quasi sfumato: il Benevento rimonta e si impone 2 a 1

  • Meteo

    Maltempo, nuova allerta arancione per il bacino Basso Brenta-Bacchiglione

I più letti della settimana

  • «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • Dramma della solitudine: giovane stroncata in casa, era morta da giorni

  • Blitz in azienda, quasi metà degli operai sono irregolari. Pesanti sanzioni in arrivo

  • Pauroso frontale a Rubano: donna di 84 anni muore nello schianto

  • Scuolabus si ribalta: undici bambini feriti. Catturato l'autista in fuga, aveva bevuto

  • Il finocchio: le sue proprietà, le controindicazioni e gli usi in cucina

Torna su
PadovaOggi è in caricamento