Bloccato sul costone di roccia, escursionista padovano recuperato grazie al Gps

Il 34enne era nel vicentino per una passeggiata in solitaria quando ha imboccato un sentiero sbagliato finendo incrodato. Lo ha raggiunto una squadra del soccorso alpino

I soccorritori al lavoro per il recupero

Disavventura a lieto fine per un giovane padovano, che ha seguito un sentiero sbagliando rimanendo intrappolato in quota.

La traccia sbagliata

Era partito da Cittadella per un'escursione nel vicentino, poco sopra Oliero. Aveva scelto di percorre il sentiero del Contrabbandiere e lo ha fatto, almeno fino a un certo punto. Arrivato a un bivio nella tarda mattinata di venerdì ha seguito una traccia battuta che lo ha portato in alto, fino a doversi arrampicare tra i gradoni di roccia. A un certo punto ha capito di non poter più ne avanzare né tornare indietro, quindi ha chiamato il soccorso alpino della Pedemontana del Grappa.

Il recupero

Poco dopo le 13.40 i soccorritori si sono fatti spiegare le sue condizioni e, grazie alla traccia Gps del suo cellulare, lo hanno localizzato con precisione. A quel punto una squadra di recupero era già partita da località Londa e seguendo il sentiero 775 e la traccia nel bosco lo hanno raggiunto superando un canalone e riaccompagnato a valle.

Leggilo anche su VicenzaToday

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento