Esercitazione della Protezione Civile, oltre 140 volontari alla "Via Annia 2017"

L'evento si è svolto da venerdì sera a sabato mattina ad Agna. Presenti molte autorità

E' avvenuta venerdì sera l’esercitazione “Via Annia 2017”, promossa dalla locale Protezione Civile locale in collaborazione con gli altri gruppi del Distretto del Conselvano, ai quali si aggiungono quelli di Due Carrare e di Albignasego, oltre ad altre realtà del soccorso e della gestione emergenze quali i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana sezione di Due Carrare e sezione di Rovigo, A.R.I. Associazione Radioamatori Italiana sezione di Padova, A.N.P.S. Associazione Nazionale Polizia di Stato, A.N.C. Associazione Nazionale Carabinieri, Gruppo Cinofilo Sportivo “Gli Angeli” di Cavarzere, i Carabinieri della Stazione di Agna, la Polizia Locale di Agna e il Consorzio di Bonifica Adige Euganeo.

L'ITER.

L’esercitazione ha inizio alle 20 circa, quando il Sindaco Gianluca Piva a seguito della scossa di terremoto del 5° grado di magnitudo segnalerà l’emergenza con la convocazione ed apertura del C.O.C. Centro Operativo Comunale. L’iniziativa prevede l’evacuazione di una parte della centrale via G.B. Cromer, nella quale si immagina si siano verificati crolli con la presenza di feriti e dispersi, che verranno identificati e soccorsi dalla Croce Rossa di Due Carrare e di Rovigo e trasportati nel campo base, allestito dietro al Municipio e che comprende un punto medico avanzato, una tenda mensa e le tende per i volontari. Sono infatti circa 140 tra Soccorritori e Volontari che vengono impegnati nelle varie attività dalla serata di venerdì 29 fino alla mattinata di sabato 30 settembre. Oltre alla prova in centro, ne sono dunque previste altre che si sono svolte in diverse aree del paese e che prevedono il salvataggio di persone all’interno di pozzi, il ritrovamento di dispersi nelle campagne colpite dalla finta scossa di terremoto (che ha reso la zona ricca di imprevisti e di situazioni difficoltose); tali situazioni vedranno il coinvolgimento anche dei Vigili del Fuoco e del gruppo Cinofilo Sportivo “Gli Angeli” di Cavarzere.

L'ESERCITAZIONE.

A coordinare e seguire la lunga notte di esercitazione sono stati la sala operativa, con la partecipazione di personale proveniente dalla sala provinciale della Protezione Civile, e il C.O.C. che vengono allestiti nelle sale polivalenti e che si affiancano alla sala radio, nella quale opera il gruppo A.R.I. di Padova, e alla segreteria che accrediterà tutte le squadre che sono accorse ad Agna per l’evento. Presenti ai lavori il Coordinatore locale della Protezione Civile Forin Roberto, il Coordinatore di Distretto Finottello Fabio e il Consigliere Provinciale Gottardo Vincenzo, oltre ad altri Sindaci del territorio. “Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato a questa importante esercitazione, tutti i gruppi di Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, Carabinieri, Soccorritori e gli oltre 70 cittadini di Agna che si sono messi a disposizione. E’ una grande soddisfazione per il nostro Comune poter ospitare questi eventi che mettono alla prova la capacità di intervenire in emergenza. Complimenti a tutti”, dichiara il sindaco di Agna.2017-09-30-PHOTO-00000219-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Codevigo: 21enne esce di strada con la sua auto, ferito un coetaneo a bordo

  • Cronaca

    Pizzicato ubriaco alla guida della sua Mercedes: denunciato un 48enne di Piove

  • Cronaca

    Parte il progetto "studenti sicuri": controlli dei carabinieri nelle scuole, scuolabus e piste ciclabili

  • Cronaca

    Furto al ristorante Imasa, via 200 euro di fondo cassa: sul posto la polizia

I più letti della settimana

  • É morto in ospedale il ciclista falciato dal camion: la moglie colta da malore

  • Visite guidate, Oktoberfest, incontri, musica, manifestazioni e sagre: il weekend a Padova

  • Maltempo, nubifragio sui Colli Euganei: frana a Valnogaredo, strade trasformate in fiumi

  • Falciato dallo scuolabus, muore a otto anni davanti agli occhi della mamma

  • Muore tamponando una cisterna. Paura in autostrada per il rischio esplosione

  • Auto contro un palo: muore a 33 anni incastrato tra le lamiere della sua macchina

Torna su
PadovaOggi è in caricamento