Esplode un pacco al centro di smistamento: la batteria difettosa non resiste al caldo torrido

Paura nella notte nello stabile di Poste Italiane dove viene gestita la corrispondenza. La batteria di un cellulare ha ceduto alle alte temperature che hanno investito la città

Una componente difettosa ha causato una piccola deflagrazione nella notte, mettendo in allarme i dipendenti in servizio.

La vicenda

Un botto improvviso ha colto di sorpresa i lavoratori impegnati nel turno di notte all'interno del Centro Meccanizzato di Poste Italiane, il grande punto di smistamento per pacchi e missive della città. Attorno alle 4 una confezione sigillata è esplosa, fortunatamente senza causare danni e ferire nessuno. All'origine della piccola detonazione la batteria di un telefono cellulare, poi risultata difettosa, che non ha resistito all'ondata di calore di questi giorni. Nello stabile di via Ricerca Scientifica è arrivata una pattuglia dei carabinieri per verificare la situazione e l'incolumità dei presenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento