Ignora l'espulsione e resta in paese: dopo i danni alle auto, ora infastidisce i bagnanti

É stato accompagnato a Roma per il rimpatrio il giovane ghanese che la settimana scorsa aveva compiuto un atto vandalico ai danni di una donna. Avrebbe dovuto lasciare l'Italia entro lunedì

I carabinieri lungo il greto del Brenta dove è stato trovato l'uomo

Era stato denunciato giovedì scorso e su di lui pendeva già un decreto di espulsione. Sarebbe dovuto tornare in Ghana, invece ha continuato a molestare i residenti di Piazzola sul Brenta.

Personaggio noto

Sarà rimpatriato nelle prossime ore A.Y., 31enne africano e volto noto nel paese dell'Alta, dove a più riprese è stato protagonista di episodi molesti. Affetto da alcuni disturbi psicologici, il 18 luglio era stato denunciato per aver rotto con una sassata lo specchieto di un'auto che transitava sul ponte che attraversa il Brenta. Era poi scappato lungo il greto, una delle zone che frequenta più spesso. Proprio lungo il fiume lo hanno trovato mercoledì in tarda mattinata i carabinieri, allertati da diverse persone che stavano prendendo il sole.

L'espulsione

Le telefonate riferivano di un giovane africano che disturbava i bagnanti in modo insistente. Le descrizioni hanno ben presto fatto intuire che si trattasse del 31enne, che sarebbe però dovuto essere in Ghana. Nei suoi confronti il questore di Padova aveva infatti emesso un ordine di espulsione che lo obbligava a lasciare l'Italia entro il 22 luglio. Ordine che lui evidentemente non ha rispettato. Rintracciato, è stato nuovamente portato in questura e successivamente trasferito al Centro di identificazione ed espulsione di Roma da dove sarà imbarcato su un aereo per rientrare in patria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento