Arriva l'espulsione per il criminale incallito: rimpatriato, fuori dall'Italia per otto anni

Un quarantenne albanese è stato caricato su un aereo che lo ha portato a Tirana dopo essere stato rintracciato a Noventa. Irregolare, ha alle spalle una sfilza di precedenti

Volto arcinoto alle forze dell'ordine, con una lunga fedina penale e diversi ordini di espulsione alle spalle, l'uomo è stato catturato ieri in provincia e rimpatriato.

Una lunga carriera criminale

Gli arresti e i decreti di espulsione sembrano non aver impensierito troppo C.D., 40enne albanese che da tempo bazzica nel padovano ma non ha mai regolarizzato la propria posizione in Italia. Negli ultimi anni è stato protagonista di diversi reati, dallo spaccio di droga ai furti fino alle violenze. Episodi che in più occasioni lo hanno portato davanti a un giudice ma, nonostante l'obbligo a lasciare il Paese, l'uomo ha continuato a vivere in zona.

Il rimpatrio

Lo hanno rintracciato i carabinieri giovedì pomeriggio a Noventa Padovana, in via Giovanni XXIII. Portato in caserma e avvisato il giudice di pace, è arrivata la conferma: espulsione convalidata. Il 40enne è stato accompagnato all'aeroporto di Milano Malpensa e caricato su un volo diretto a Tirana con il divieto di rientrare in Italia per i prossimi otto anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento