Este, travestita da agente postale truffava anziani e disabili

Entrava nelle case di pensionati e invalidi con il pretesto di rimborsare gli arretrati delle pensioni e li distraeva, mentre un complice rubava denaro e oggetti di valore. Identificata e arrestata 42enne ferrarese

Vestita da agente delle poste italiane con tanto di documenti da firmare, s’infiltrava nelle abitazioni di ignari anziani e disabili per derubarli. I carabinieri sono riusciti a individuare e fermare S. D. , 42 anni, originaria della provincia di Ferrara, che ha gabbato e derubato diversi anziani e disabili nell’Estense.

L’INGANNO. La donna si faceva aprire la porta con la scusa della compilazione di uno specifico modulo, che avrebbe dovuto garantire un presunto rimborso pensionistico. Mentre la falsa agente postale teneva impegnate le persone spiegando loro come effettuare la domanda relativa agli arretrati della pensione, un complice rubava soldi e altro materiale di valore trovato in casa.

TRUFFA A MASI. A inchiodarla è stato il furto ai danni di un’anziana disabile commesso a Masi lo scorso 20 agosto. Alla vittima i due truffatori avevano sottratto 1200 euro circuendola sempre con la medesima modalità. In precedenza, truffatrice e ladro avevano messo a segno altri tre colpi nel territorio atestino, che hanno consentito ai militari dell’Arma di reperire le sue tracce.

SVELATO L’IMBROGLIO. Pare che la coppia bussasse ai portoni d’ingresso dei pensionati già da qualche tempo spostandosi in varie località del nord Italia. Ma ieri per loro si sono finalmente spalancati i cancelli del carcere.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Amministrative, sondaggi: Bitonci avanti al primo turno, Giordani vince al ballottaggio

    • Elezioni

      Sondaggio Swg: Bitonci 42-46% Giordani 29-33%, in crescita Arturo Lorenzoni

    • Cronaca

      Trovato in possesso di oltre 3 chili e mezzo di droga, l'auto fungeva da deposito: arrestato

    • Cronaca

      'Ndrangheta: sequestrati beni per 30 milioni ai fratelli Crupi in tredici province, tra cui Padova

    I più letti della settimana

    • Esce per un giro in bici ma non fa più ritorno: ciclista falciato e ucciso da un'auto pirata

    • Motociclista perde la vita a Musile: investito da un'auto, caccia a un'utilitaria bianca in fuga

    • La palestra di Piazzola sul Brenta chiude dalla sera alla mattina: clienti beffati

    • Auto contro furgone, l'utilitaria sbatte contro il muretto di un'abitazione e prende fuoco

    • Scuola, tre istituti tecnici entrano tra i migliori dieci d'Italia secondo la classifica Indire

    • Omicidio Trebaseleghe, l'assassino non è più in pericolo di vita: voleva riconquistarla

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento