Riparazioni "gonfiate" e minacce: arrestato per estorsione mentre intasca 1.500 euro

Nel primo pomeriggio di lunedì, i carabinieri di Carmignano di Brenta hanno arrestato per estorsione F.T., 46enne residente a Vicenza

Nel primo pomeriggio di lunedì, i carabinieri di Carmignano di Brenta hanno arrestato per estorsione F.T., 46enne residente a Vicenza e disoccupato. All'uomo viene contestato di avere minacciato F.D., 46enne di Carmignano, facendosi consegnare 1.500 euro, cifra poi recuperata e restituita al legittimo proprietario.

I FATTI. Secondo quanto denunciato dalla vittima alla locale stazione dei carabinieri, dal 2013 l'arrestato avrebbe eseguito diversi lavori meccanici sulla sua auto, costringendolo a pagare importi superiori al dovuto (la cifra complessiva è da quantificare). Le manette sono scattate a Vicenza: i militari si sono appostati per assistere alla consegna del denaro, cogliendo l'uomo in flagrante. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Governo, decreto straordinario: Vo' "sigillata" per quindici giorni, non si potrà entrare o uscire

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

Torna su
PadovaOggi è in caricamento