L'"omaggio" dei pescatori è inadeguato al loro "status", fratelli pestati dal trio della cosca: un arresto a Padova per estorsione mafiosa

La squadra Mobile di Padova ha arrestato R.P.T., 27enne di Vibo Valentia, per un'aggressione commessa in Calabria con altri due appartenenti alla cosca dei Piscopisani

Nelle scorse ore, la squadra Mobile di Padova ha arrestato R.P.T., 27enne di Vibo Valentia. Il giovane - che da un paio di mesi alloggiava da un affittacamere egiziano, in un appartamento in via Jacopo della Quercia, con la scusa di trovarsi nel Padovano per frequentare un corso di sub a Montegrotto - è finito in manette per i reati di estorsione e lesioni aggravate commesse con modalità mafiosa.  

RICERCATO. I fatti risalgono al 13 giugno 2015 a Vibo Valentia. Il 27enne, da tempo ricercato dalla squadra mobile della provincia calabrese, è ritenuto responsabile, assieme ad altre due persone - una ancora ricercata e un'altra già arrestata a Vibo - di un pestaggio avvenuto alle 20.30 di quella sera, davanti alla capitaneria di porto.

L'"OMAGGIO" E L'"OFFESA". Gli aggressori si sarebbero avvicinati a due fratelli pescatori appena approdati dopo la pesca, chiedendo di consegnare loro un "omaggio". Quelli gli avrebbero dato due tonni da 30 chili l'uno. I tre, appartenenti alla cosca dei Piscopisani, si sarebbero tuttavia "offesi" ritenendo l'omaggio non adeguato al loro spessore criminale. Per questo, avrebbero aggredito e colpito violentemente uno dei due fratelli con un bastone, per poi darsi alla fuga in auto.

LA DENUNCIA DELLA VITTIMA. La vittima ha denunciato la "spedizione punitiva", specificando, inoltre, che la richiesta da parte del trio avveniva puntualmente ogni volta che i due fratelli rientravano da pesca. L'ordinanza di arresto è stata emessa dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

Torna su
PadovaOggi è in caricamento