Stufetta malfunzionante manda padre, madre e 4 figli in ospedale

Martedì mattina, una famiglia di Bovolenta residente in via Villaggio da Zara, si è svegliata con nausea e mal di testa. Si sono quindi recati al pronto soccorso di Piove di Sacco dove sono state rilevate tracce del gas nel sangue

Famiglia serba intossicata dal monossido di carbonio. È successo a Bovolenta, in via Villaggio da Zara. Martedì mattina, padre, madre e i quattro figli, tra gli 8 e i 17 anni, si sono svegliati con mal di testa e nausea. Sintomi che hanno destato preoccupazione se ravvisati nella stessa misura da tutti i componenti della famiglia.

OSPEDALE. Il papà, 38enne, seguito dalla moglie e dai figli, ha così deciso di andare al pronto soccorso di Piove di Sacco per farsi visitare. I prelievi del sangue sui 6 componenti hanno rilevato tracce di monossido di carbonio e tutta la famiglia è stata quindi condotta all'ospedale di Padova dove è stata messa in camera iperbarica.

STUFA. Sono scattati subito i controlli nell'abitazione da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco che hanno segnalato un sospetto malfunzionamento della stufa a legna presente in casa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento